domenica 28 settembre 2008

Libera la potenza della tua MdP con il timer esterno

Tutte le macchine del pane dotate di timer attualmente in commercio condividono un limite: il timer non supera le 13 ore.
Cio' significa che il protocollo descritto nel manuale di panificazione puo' gestire al massimo poolish di 10 ore (considerando che il programma standard dura 3 ore).

Questo per molti puo' non essere una criticita' in quanto per avere il pane fresco a pranzo si puo' pensare di preparare il poolish la sera precedente.
Ma se volessimo in tavola il pane fresco ogni sera rientrando a casa dopo una lunga giornata di lavoro passata in ufficio? Qualcuno potrebbe accettare di preparare il poolish di primo mattino prima di uscire di casa ma l'optimum in assoluto sarebbe di poterlo preparare con calma la sera prima per la cena del giorno seguente.

L'idea e' attraente, ma per riuscirci occorrerebbe una macchina del pane con un timer di almeno 20 ore, oggetto purtroppo non ancora presente sul mercato.
La soluzione pero' esiste ed e' mostrata nella foto sopra: si tratta di un comunissimo timer meccanico giornaliero del costo di circa 6 Euro.

L'idea e' molto semplice: invece di usare il timer integrato nella MdP useremo un timer esterno che attivera' la MdP all'ora desiderata fornendole semplicemente energia elettrica.

Qualcuno giustamente obiettera' che se io fornisco energia alla MdP, questa si accendera' ma non fara' partire in automatico alcun programma senza un intervento manuale sul tasto di avviamento.
L'obiezione e' corretta ma se la vostra MdP supporta quello che chiameremo 'autostart' sarete in grado di utilizzare il timer esterno in modo completamente automatico.

Per verificare se la vostra MdP supporta l'autostart basta fare un test molto semplice: inserite la spina nella presa di corrente tenendo premuto il pulsante di avvio della MdP.
Se la macchina del pane inizia ad impastare allora la vostra MdP supporta l'autostart e potete dunque usare il timer esterno.

Se invece la macchina rimane assolutamente impassibile in attesa di altri comandi manuali, allora potete anche evitare di leggere il resto... :)

Il modello SEVERIN BM3988 supporta l'autostart facendo partire in automatico il programma standard con doratura media e pagnotta grande: esattamente quello che ci serve!
Ma come fare per far si' che il tasto di avvio rimanga sempre premuto? Semplice, nella SEVERIN BM3988 un frammento di cartoncino incastrato nell'intercapedine del tasto risolve brillantemente il problema! :)

Certo devo riconoscere che questo e' un piccolo colpo di fortuna perche' non solo la BM3988 supporta l'autostart ma e' anche molto semplice mantenerne premuto il tasto di avvio. Per altri modelli di MdP la tecnica del timer esterno potrebbe non essere facilmente praticabile.

Per concludere, se la vostra MdP supporta l'autostart avete la possibilita' di far partire il programma standard all'ora che desiderate, differendone fino a 24 ore la partenza grazie all'uso di un timer esterno.

microguru

2 commenti:

Nelson ha detto...

SEI TROPPO UN GRANDE!
PECCATO CHE QUESTO MODELLO NON SI TROVA (ALMENO ON LINE)
Hai suggerimenti su Roma?
;)
Marco

microguru ha detto...

@Nelson

in effetti in Italia il modello BM3988 non pare più essere distribuito in Italia (in Olanda sì).

Non è escluso che i nuovi modelli come il BM3989 conservino questa funzionalità 'nascosta' di autostart.

In ogni caso considera che l'unico drawback di un modello senza l'autostart come il Bifinett KH1172 consiste semplicemente nel dover premere manualmente start la mattina prima di uscire di casa.
Tutto sommato è uno svantaggio tollerabile....

:)