martedì 10 settembre 2013

Guida alla consultazione del blog

Questo blog sulla macchina del pane nasce come percorso sperimentale teso a raggiungere un obiettivo preciso: ottenere il miglior risultato organolettico con il minimo dispendio di tempo ed energie.

Questo percorso è durato alcuni anni e si è consolidato nel tempo, l'obiettivo è stato raggiunto con successo coniugando alcune tecniche come l'uso del timer, la tecnica poolish e del ribaltamento, descritte con dovizia di particolari nei post pubblicati.

Questo post è rivolto ai nuovi lettori.
Chi non avesse il tempo o la voglia di leggersi tutti i post pubblicati in ordine cronologico può scegliere un percorso veloce a scelta tra i seguenti:

Acquisire padronanza del metodo poolish e della tecnica del ribaltamento:
MANUALE DI PANIFICAZIONE: CAPITOLO 1/4
MANUALE DI PANIFICAZIONE: CAPITOLO 2/4
MANUALE DI PANIFICAZIONE: CAPITOLO 3/4
MANUALE DI PANIFICAZIONE: CAPITOLO 4/4

Approfondire le tecniche di conservazione del pane:
Il raffermimento del pane: analisi del problema
La conservazione del pane (parte prima)
La conservazione del pane (parte seconda)
La conservazione del pane (parte terza)

Sapere quanta energia elettrica consuma la macchina del pane:
Consumi energetici della macchina del pane
Ancora sui consumi energetici della macchina del pane

Fare la polenta con la macchina del pane:
Polenta di granturco con la macchina del pane


P.S.1: agli amanti dello yogurt fatto in casa suggerisco di dare un'occhiata al nuovo blog microguru LA MACCHINA DELLO YOGURT  da studiare con attenzione se ambite a produrre in casa uno yogurt di alta qualità organolettica con il minimo dispendio di tempo ed energia.

P.S.2: per i più tecnici, se volete davvero carpire i più reconditi segreti delle bollette energetiche (luce e gas) consiglio lo studio del blog  LA MACCHINA DEI SOLDI,  al cui interno troverete anche un corposo dossier di analisi e investimento nel fotovoltaico domestico .


Buon divertimento
microguru